News

Due giorni di convivenza per le terze liceo. Coinvolgere per educare


Ogni giorno di scuola è una grande occasione per incontrare con curiosità e senza paura tutto ciò che c’è.

Quello che noi desideriamo nel cammino educativo con i nostri studenti è accompagnarli a stare di fronte alla realtà, partendo dalle loro domande, provocando la loro curiosità e scoprendo insieme tutta la positività e la bellezza di ciò che ci circonda.

Così, anno dopo anno, pagina dopo pagina, tra un esperimento in laboratorio e un compito in classe il ragazzo può giungere a conoscere se stesso diventando capace di giudicare e gustare il reale.

Questo è lo spirito che muove gli insegnanti dei licei e da qui nasca il desiderio di passare più tempo, anche fuori dalle mura scolastiche, con i ragazzi per accompagnarli ancora più a fondo del loro percorso scolastico.

Così abbiamo deciso di organizzare una due giorni di convivenza a Gandellino con tutte le classi terze dei licei.

Siamo partiti dopo le lezioni, arrivati a destinazione abbiamo organizzato un pomeriggio di tornei sportivi. Dopo cena abbiamo incontrato un ex studente de La Traccia, Francesco Brignoli, oggi professore di matematica e Fisica, che ci ha raccontato la sua esperienza di studente. I ragazzi si sono confrontati con lui sulle difficoltà dello studio e sul suo rapporto con la scuola.

Abbiamo chiuso la serata intorno a un grande falò, con vin brulè e canti alpini.

 

img_0958

 

Il giorno seguente, dopo una passeggiata in montagna,  abbiamo incontrato un altro ex studente della nostra scuola, Giacomo Perletti, che ha aperto un’azienda agricola tutta sua chiamata “Contrada Bricconi”. Con lui i ragazzi hanno approfondito il tema della passione per il lavoro e per tutto quello che ci accade e decidiamo di fare nella vita.

 

 

img_0961

 

Abbiamo concluso questi due giorni con il film Ricomincio da capo.

 

Stare insieme in un modo semplice, passare del tempo anche fuori dalla scuola, è bello e aiuta a creare un gruppo classe e a stringere i rapporti con gli insegnanti.

 

 

img_0966