News

Alternanza scuola-lavoro: il progetto con Pedrali


È iniziato a febbraio il progetto di alternanza scuola-lavoro con Pedrali, azienda d’arredamento e design leader di settore, con cui la scuola collabora già da alcuni anni.

Il progetto vede impegnati i ragazzi di quarta artistico che quest’anno lavoreranno gomito a gomito con i designer dello Studio CMP, partner di Pedrali.

Ecco su cosa lavoreranno i ragazzi.

 

Premesse culturali al progetto

 

L’ambiente dell’ufficio sta mutando notevolmente sotto la pressione di cambiamenti culturali e tecnologici. Sul piano culturale si sta passando da una dinamica gerarchica di assegnazione di compiti ad una dinamica partecipativa di cooperazione e corresponsabilità. Sul piano tecnologico si stanno concentrando processi, che prima richiedevano tempo e spazio, in minuscoli dispositivi elettronici portatili. Questo ha trasformato l’ufficio in un ambiente meno formale, più confortevole, più simile all’ambiente domestico. Questi cambiamenti si avvertono, prima ancora che su scala architettonica, attraverso l’evoluzione degli arredi e dei comportamenti che questi consentono o favoriscono.

 

 

Come è cambiato invece il mondo della scuola? Gli studenti di liceo si trovano a trascorrere molte ore in un ambiente in cui gli arredi, semplici e in genere economici, sono pensati per lezioni frontali. Come dovrebbero essere questi arredi considerati i cambiamenti nelle modalità di insegnamento e le innovazioni tecnologiche odierne? Supponendo che le strutture architettoniche rimarranno invariate per molti anni ancora, come fare in modo che nuovi oggetti diano vita al luogo (siano essi stessi il luogo di studio/lavoro)?

 

Obiettivo del progetto

I ragazzi dovranno lavorare al progetto della postazione scolastica per il liceo del futuro. Una postazione che si possa prestare a varie esigenze funzionali e sia adatta a vari contesti architettonici preesistenti.

L’oggetto o gli oggetti della postazione dovranno essere realizzati con una o più tecnologie interne all’impresa e in particolare: stampaggio a iniezione di materie plastiche, lavorazioni della barra e del tubo metallico, lavorazioni della lamiera, piani in laminato plastico.