News

Auguri tra le righe: i libri per la Primaria


Iniziano i preparativi per il periodo natalizio, sono tante le iniziative in cantiere. Si comincia con la nostra bancarella dei libri: una selezione ricca, non convenzionale e di qualità di testi proposti dai docenti della scuola, il posto giusto per per scovare un bel regalo di Natale per tutti i gusti e le età! Vi aspettiamo nell’atrio della scuola nei prossimi giorni: il ricavato della vendita dei libri di Natale sarà destinato alle attività di volontariato dell’associazione AVSI.

Ecco i testi consigliati dalle maestre per i bimbi della Primaria.

 

9788880721598 La nascita delle stagioni
Il mito di Demetra e Persefone
di Chiara Lossani
Illustrazioni Octavia Monaco

Una storia d’amore tra madre e figlia che introduce i bambini alla cultura greca antica, offre loro il racconto mitologico della nascita delle stagioni e presenta la relazione madre-figlia nei suoi due momenti fondamentali: la simbiosi nell’infanzia e il distacco nella crescita. Stagioni della natura e stagioni del cuore in un unico mito, sottolineate dalla voce del Coro lungo tutto il racconto.
Per la lettura personale dalla terza in su, letto dalla mamma anche per i più piccoli

 

***
fabbrica

La grande fabbrica delle parole

di Agnès de Lestrade
Illustrazioni Valeria Docampo
C’è un paese dove le persone parlano poco. In questo strano paese, per poter pronunciare le parole bisogna comprarle e inghiottirle. Le parole più importanti, però, costano molto e non tutti possono permettersele.
Il piccolo Philéas è innamorato della dolce Cybelle e vorrebbe dirle tante cose, ma non ha abbastanza soldi nel salvadanaio. Al contrario Oscar, che è ricchissimo e spavaldo, ha deciso di far sapere alla bambina che un giorno la sposerà. Chi riuscirà a conquistare il cuore di Cybelle?
Per prima e seconda elementare

 

***
184_ultimo_viaggioL’ultimo viaggio –  Il dottor Korczak e i suoi bambini
di Irène Cohen-Janca
Illustrazioni Marurizio A.C.Quarello
Simone, poco più che adolescente, tiene per mano il piccolo Mietek. Insieme ai loro compagni dell’orfanotrofio -mesti, ma la testa alta e una canzone sulle labbra- stanno attraversando le strade di Varsavia per raggiungere l’altra parte, il ghetto. Così hanno ordinato gli occupanti tedeschi. A guidare quella comunità, come sempre, Pan Doktor, il dottor Korczak. Non la fame, né le malattie, e neppure le sadiche angherie naziste riescono a intaccare i principii e le pratiche della loro convivenza. Nel prendersi cura di Mietek, Simone gli racconta della Repubblica dei bambini, con tanto di Parlamento, Codici, Tribunale. E poi del giornale murale, delle sedute di lettura, delle rappresentazioni teatrali, delle vacanze alla colonia estiva… Quel treno che li preleva nell’estate del 1942, però, non in campagna li avrebbe portati ma nel lager di Treblinka.
Dalla quarta elementare, ma anche per i più grandi

 

***
la-trilogia-del-limiteC’è una regola implicita in editoria che stabilisce che in un libro illustrato, l’artista dovrebbe evitare di disegnare in mezzo alla doppia pagina per non disturbare la lettura. Ma cosa succederebbe se questa regola venisse ignorata?
Ecco quello che accade quando Suzy Lee decide di valicare i limiti fisici che un libro può porre, volgendo così lo sguardo del lettore verso una nuova prospettiva.
Nel manuale “La trilogia del limite”, l’autrice svela i segreti di composizione e creazione dei suoi tre libri L’Onda, Ombra eMirror, ridefinendo i limiti del foglio bianco.

L’Onda, Ombra e Mirror
Tre silent book (libri senza parole) illustrati magistralmente da Suzy Lee, tre storie da farsi raccontare dai propri bambini lasciandosi stupire dalla lor fantasia stimolata dalle immagini.

 

Qui potete trovare i libri consigliai per le medie e qui i testi per i licei: buona lettura!