News

Concorso Premio Federchimica Seconde Medie


Le classi seconde medie hanno concorso al premio nazionale indetto da Federchimica Giovani 2016 per la sezione “Chimica di base” che, attraverso un lavoro di due mesi, li ha ha portati a scoprire i rudimenti di questa disciplina.

Il percorso di approccio alla chimica è stato di carattere principalmente storico-sperimentale, ripercorrendo le tappe della sua nascita come scienza e cercando il più possibile di immedesimarsi in quel metodo di indagine. La prima parte del lavoro si è articolata nel racconto veloce di alcune grandi scoperte della storia della chimica (la legge di conservazione della massa, la teoria atomica, ecc…) e nella riproduzione in laboratorio di alcuni esperimenti esemplificativi dell’approccio e dello stupore dei primi scienziati.

A partire da questo sono nate nei ragazzi un gran numero di domande che hanno inevitabilmente richiesto un approfondimento ulteriore che abbiamo chiamato “capire la chimica”: abbandonando dunque il taglio storico, il percorso è proseguito descrivendo la tavola periodica di Mendeleev, introducendo il concetto di valenza e quindi la capacità di legarsi tra diversi elementi. I ragazzi hanno quindi imparato a rappresentare le molecole graficamente. Questo è diventato lo strumento per tentare di spiegare in modo intuitivo ciò che fino a quel momento avevano affrontato solo da un punto di vista qualitativo.

Verso la conclusione del percorso gli studenti hanno avuto anche la possibilità di incontrare il dott. Roberto Saettone di Federchimica che, attraverso una lezione ripresa poi in classe dai docenti, ha fatto comprendere in maniera molto efficace quanto oggi la chimica sia alla base di tutto ciò che ci circonda e che sostanze con proprietà anche molto diverse si possono ottenere a partire dagli stessi “pochi” elementi.

Il materiale prodotto e presentato al concorso è scaricabile cliccando qui:

Dispensa

Presentazione lavoro