Dante e la scienza

DANTE E LA SCIENZA

A partire dal  Progetto “E uscimmo a riveder le stelle “ promosso dal Ministero della Pubblica Istruzione e in collaborazione con l’associazione Euresis, la nostra scuola ha desiderato rimettere a tema l’insegnamento delle discipline scientifiche in un confronto innovativo tra scienza e letteratura per approfondire la proposta di un orizzonte culturale unitario durante il percorso del Liceo.

A partire dallo studio di Dante, per il quale scienza e poesia sono unite perché è il fenomeno fisico stesso che viene colto nella bellezza che esprime, si è sviluppato un dialogo tra docenti, con i ragazzi e con colleghi di scuole statali e non il cui esito è stato il fiorire di iniziative e lavori di approfondimento.

Alcuni di questi lavori sono stati presentati anche  all’interno della manifestazione BergamoScienza2009 in un unico percorso sviluppato in tre sezioni:

a) Un viaggio attraverso la scoperta di alcuni passi della Commedia che mostrano la dimensione scientifica dello sguardo dantesco.

b) A partire dall’immensità delle schiere angeliche che ’l numero loro più che ‘l doppiar delli scacchi s’inmilla, l’incontro con la crescita esponenziale e le proporzioni auree, i numeri di Fibonacci e le spirali logaritmiche, presentati con riferimenti a fenomeni naturali, proprietà musicali e canoni estetici.

c) Sulla coda di Gerione un tuffo nei moti relativi fino all’intuizione geniale dell’esperimento di Foucault.

 

 

E’ possibile scaricare:

Approfondimento_Attraverso_la_Commedia

 

Approfondimento_Uno_sguardo_matematico

 

spirale_logaritmica

 

la sezione aurea nellarte

 

Rassegna stampa

 

Dantescienziato_BG1810-CULT_03