Liceo artistico

0

Presentazione

SLIDER ART

Dopo il secolo che ha messo in crisi la concezione dell’arte come mestiere, che ha associato il concetto di genio con quello di sregolatezza, è ancora possibile educare attraverso la disciplina artistica?

Noi crediamo di sì. La pratica artistica è un mezzo attraverso cui è possibile affrontare e comprendere la realtà. Tale pratica, unitamente alla conoscenza del patrimonio artistico e del contesto storico-culturale, favorisce la maturazione di una cultura estetica e permette di esprimere la propria creatività in funzione di una progettualità consapevole anche delle condizioni territoriali e ambientali.

Nei laboratori di progettazione e nelle discipline progettuali lo studente acquisirà la padronanza dei metodi di rappresentazione specifici dell’architettura, del design e delle problematiche urbanistiche.

art_latraccia00

07

Fotogallery/ videogallery

01

Scuola in diretta


Burattini: un sogno, una passione, un mestiere

È uno studente della nostra scuola il più giovane burattinaio d’Italia: si chiama Cristian Bonacina e […]






Continua a leggere

Alternanza scuola-lavoro: il progetto con Seila TV

L’esperienza di alternanza scuola-lavoro della classe 3 Linguistico è stato condotto dal prof. Borelli Alessandro, […]






Continua a leggere

Vacanza culturale in Grecia per i licei

La vacanza quest’anno sarà in Grecia da domenica 30 luglio a sabato 5 agosto, in […]






Continua a leggere

Alberto Meli: a tu per tu con il maestro e le sue opere d’arte

I ragazzi delle classi 1^ e 2^ Artistico sono andati in visita presso il Museo […]






Continua a leggere

Mistero Buffo, la parola ai protagonisti: i ragazzi!

Cosa dire di quest’anno? Di certo non è stato facile, ma che è stato l’anno […]






Continua a leggere
Scrolla la pagina per caricare altre news

02

Offerta formativa

UN LICEO CHE PROGETTA PER IL MONDO

“La Costruzione è per tener su, l’Architettura è per commuovere” (Le Corbusier)

Il liceo artistico propone un percorso di conoscenza e comprensione della realtà, attraverso l’osservazione e la rappresentazione.

Tale metodo, accompagnato da un costante paragone con i maestri della storia dell’arte e dell’architettura, favorisce la maturazione di una cultura estetica e permette di esprimere la propria creatività. Lo scopo delle discipline di indirizzo è quello di guidare l’inventiva degli studenti verso una progettualità consapevole, non solo della tradizione passata ma anche delle condizioni del contesto artistico, architettonico e ambientale contemporaneo.

Le realtà aziendali e gli enti locali presenti sul territorio rappresentano interlocutori privilegiati per lo sviluppo del percorso didattico attraverso la co-progettazione di interventi urbanistici, concorsi di idee e lavori realizzati su commissione.



Materie I II III IV V
Italiano 4 4 4 4 4
Inglese 3 2 3 2 2
Inglese madrelingua 1 1 1 1 1
Storia e Geografia 3 3 - - -
Storia - - 2 2 2
Filosofia - - 2 3 3
Matematica 3 3 2 2 2
Fisica - - 2 2 2
Scienze naturali 2 2 - - -
Chimica dei materiali - - 2 2 -
Storia dell'arte 2 3 3 3 3
Discipline Grafiche e Pittoriche 4 4 - - -
Discipline Geometriche 3 3 - - -
Discipline plastiche e scultoree 3 3 - - -
Laboratorio Artistico 3 3 - - -
Laboratorio di architettura - - 5 6 8
Discipline progettuali architettura ambiente - - 6 6 6
Educazione Fisica 2 2 2 1 1
Religione 1 1 1 1 1
Spagnolo/Tedesco/Russo* (2) (2) (2) (2) (2)
Totale 34 34 35 35 35
* opzionale facoltativo nel quinquennio; rientro pomeridiano di 2 ore.

Poichè la didattica è attenta aia bisogni delle singole classi, il quadro orario potrebbe subire alcune variazioni, nei limiti delle norme ministeriali.

METODO

Nel biennio i ragazzi sono educati ad osservare e ad utilizzare il disegno come strumento di conoscenza e di comunicazione. Tale metodo rappresenta una strada privilegiata per lo sviluppo di una consapevolezza culturale, storica ed artistica.

Nel triennio, attraverso la progettazione, i ragazzi acquisiscono la capacità di dar forma al loro pensiero. Inizia la fase di indirizzo specifica in cui si comincia a creare, elaborando con una propria espressività, sia l’oggetto di design che edifici e infrastrutture.

ESPERIENZE

Ciò che viene acquisito attraverso il metodo è costantemente arricchito e accompagnato da diversi strumenti e iniziative:

  • Uso di programmi professionali di illustrazione, grafica e progettazione (Autocad e Adobe)
  • Visite a cantieri,
  • attivitàdi rilievo di edifici e riprogettazione degli stessi
  • Workshop progettuali, collaborazioni con aziende leader nel settore del design, oltre a progetti in collaborazione con enti locali
  • Visite a musei, esposizioni tematiche di architettura e design, città d'arte e luoghi in Italia e all’estero

POTENZIAMENTO DELL’INGLESE

L’asse culturale del liceo è particolarmente attento allo sviluppo delle competenze linguistiche internazionali. Per questo motivo viene proposta a tutti gli studenti la possibilità di conseguire, alla fine del quarto anno, la certificazione di livello B2 (livello intermedio-alto) nell’ambito della lingua inglese .

Gli studenti possono inoltre usufruire delle seguenti opportunità:

  • Presenza costante di docenti madrelingua
  • Nel triennio, insegnamento in lingua inglese di alcuni moduli di materie curricolari dell’ambito scientifico e storico (CLIL)
  • Cineforum dedicato alla visione di film in lingua originale con sottotitoli in inglese
  • English Lunch con docente madrelingua

DOPO 5 ANNI

I nostri studenti dopo cinque anni di buon lavoro:

  • Si affacciano al mercato del lavoro con competenze spendibili
  • Hanno la possibilità di affrontare con successo qualsiasi percorso universitario
  • Padroneggiano i principali software in ambito grafico e progettuale
  • Sviluppano progetti in particolare nell’ambito architettonico e di design
  • Esprimono la propria creatività sapendo utilizzare i diversi linguaggi espressivi dell’arte
  • Sono in grado di leggere i segni della tradizione artistica nella realtà che li circonda
03

Docenti

I RICEVIMENTI AVVENGONO SU APPUNTAMENTO. Per motivi organizzativi e per evitare inutili attese, i genitori devono prenotare il colloquio col docente desiderato fissando l’APPUNTAMENTO tramite il figlio. I ricevimenti si svolgeranno nelle salette al piano terra.

Cesare Aresi

Discipline progettuali, 3A 4A
Ricevimento: Venerdì, 09.05-10.00

Germana Bonzi

Coordinatrice Didattica
Ricevimento: Riceve su appuntamento, contattando la segreteria

Anna Botto

Lettere, 1A 2A 3A
Ricevimento: Sabato, 9.05-10.00

Giuliano Carobbio

Educazione Fisica, 1A 3A 4A 5A
Ricevimento: Venerdì, 10.00-10.55

Rita Costantini

Lettere, 4A
Ricevimento: Lunedì, 10.00-10.55

Ilaria Faberi

Inglese, 1A
Ricevimento: Mercoledì, 11.10-12.05

Benedetto Garzillo

Lettere, 2AL
Ricevimento: Lunedì, 10.00-10.55

Sara Guerini

Matematica e Fisica, 5A
Ricevimento: Venerdì, 11.10-12.05

Elisa Locatelli

Matematica e Fisica, 1A 2A 3A 4A
Ricevimento: Sabato, 11.10-12.05

Neil McGrath

Madrelingua inglese, tutte le classi
Ricevimento: Martedì, 09.05-10.00

Pierclaudia Molari

Educazione motoria, 2A
Ricevimento: Giovedì, 11.10-12.05

Giuseppina Musumeci

Inglese, 3A 4A 5A
Ricevimento: Mercoledì, 09.05-10.00

Alberto Negrinotti

Lunedì, 11.10-12.05
Ricevimento:

Chiara Nolli

Inglese, 2A
Ricevimento: Giovedì, 12.05-13.00

Pietro Pizzi

Storia e Filosofia, 4A
Ricevimento: Venerdì, 09.05-10.00

Sara Quadri

Storia dell'arte, tutte le classi
Ricevimento: Sabato, 10.00-10.55

Riccardo Sangalli

Discipline Plastiche e Scultoree e Laboratorio Architettura, 1A 2A 3A
Ricevimento: Mercoledì, 11.10-12.55

Angelo Sangalli

Matematica e Fisica, 3A
Ricevimento: Venerdì, 11.10-12.05

Lidia Maria Sega

Laboratorio Architettura, 3A 4A 5A
Ricevimento: Mercoledì, 10.00-10.55

Stefano Vignati

Storia e Filosofia, 3A 5A
Ricevimento: Giovedì, 09.05-10.00
04

Attività didattiche

Incontri con artisti, architetti e designer

Durante l'anno si favoriranno momenti di incontro tra studenti e professionisti nel mondo dell'architettura, dell'arte e del design, sia a scuola che sul campo.

Visite a mostre, collezioni e città d'arte

Agli studenti vengono proposte, in orario scolastico ed extra-scolastico, visite a mostre, collezioni e città d'arte in relazione al percorso didattico delle singole classi e alla proposte culturali che il territorio di volta in volta offre. Gli studenti sono sollecitati a muoversi anche in autonomia e ad essere promotori di proposte in tal senso.

Incontri e workshops

L’esperienza diretta, sulla quale poi si svolge il lavoro critico, è uno dei pilastri nel percorso conoscitivo dei ragazzi. Per questo motivo durante il corso dell’anno i docenti delle diverse discipline propongono una serie di uscite culturali.
La scuola organizza inoltre incontri con personalità del mondo della cultura, della politica, del lavoro, con la consapevolezza che tali occasioni, adeguatamente preparate, rappresentano uno stimolo fortissimo alla riflessione e alla maturazione culturale e critica dei ragazzi.

Potenziamento delle lingue straniere

Stare al passo con i tempi, scoprire nuove realtà, conoscere e incontrare il mondo. Tutto questo si può fare! Serve solo essere ben attrezzati e acquisire gli strumenti necessari per comunicare in modo consapevole ed efficace in contesti internazionali. Per il presente e per il futuro, in vista di un’attività lavorativa o per il proseguimento degli studi, l’apprendimento delle lingue straniere è cruciale.

Ecco perché abbiamo pensato a una serie di iniziative per i nostri studenti che permettano loro di acquisire progressivamente gli strumenti per conoscere e affrontare contesti internazionali. Realtà ed esperienze dentro e fuori l’ambito scolastico.

 

  • Insegnanti madrelingua per tutto il quinquennio
  • CLIL: insegnamento di alcune discipline curriculari in lingua straniera
  • Preparazione alle prove di certificazione internazionale delle competenze linguistiche riconosciute a livello Europeo in ambito lavorativo e universitario (First, Delf, Dele)
  • Collaborazioni con scuole straniere
  • Soggiorni di studio con possibilità di acquisire crediti formativi nel Regno Unito, in Irlanda e America
  • Stage formativi in Spagna
  • Periodi di studio all'estero durante il percorso scolastico
  • Corsi opzionali di spagnolo, tedesco e russo
  • English lunch e Repas en français (Pranzo in lingua straniera)
  • Lettura di quotidiani esteri
  • Partecipazione a spettacoli teatrali in lingua straniera

Studio pomeridiano

È possibile, per gli studenti che lo desiderano, studiare insieme per tre pomeriggi alla settimana presso la biblioteca della scuola. Con la presenza di due insegnanti i ragazzi sono aiutati ad approfondire le tematiche emerse a lezione e a confrontarsi in vista di interrogazioni e verifiche.

Corso di geologia

Nel biennio del liceo scientifico sono proposti degli approfondimenti pomeridiani del programma di scienze attraverso uscite in diversi ambienti naturali allo scopo di incontrare, osservare, riconoscere e catalogare il patrimonio geologico del nostro territorio.

Soggiorni di studio all’estero

Durante l’estate è offerta agli studenti del liceo la possibilità di partecipare a soggiorni di studio all’estero, curati dagli insegnanti di lingua, in cui i corsi sono alternati a visite d’istruzione. I ragazzi vengono così introdotti all’incontro con realtà culturali e sociali dai tratti nuovi.
Per quanto riguarda la lingua inglese, si propone per il biennio un soggiorno di studio in Gran Bretagna; per il triennio uno a New York. Per chi frequenta il corso pomeridiano di lingua russa, viene organizzato il soggiorno presso alcune famiglie di Mosca.

Cineforum in lingua inglese

Si tratta di una serie di film in lingua originale proiettati in orario pomeridiano. L’iniziativa, aperta a tutti gli studenti che desiderano liberamente parteciparvi, offre l’interessante possibilità di scoperta che la comprensione di una lingua è il risultato un insieme di fattori anche collaterali alla grammatica in senso stretto e che l’inglese che imparano durante le ore di lezione della mattina è, fin dai primi anni, più che sufficiente ad apprezzare e godere appieno del grande cinema in lingua originale.

Visite di istruzione

Le visite di istruzione annuali, in Italia e all’estero, sono pensate in riferimento al percorso culturale che caratterizza l’anno in corso. Tutte le visite si presentano come l’occasione in cui ogni studente, attraverso l’esperienza diretta, può affrontare in prima persona problematiche, questioni e ipotesi di lettura dibattute e incontrate durante il lavoro in classe.

Visita di istruzione estiva

Durante la pausa estiva viene offerta un’ulteriore occasione: visitare luoghi significativi (Parigi, Praga, Vienna, Monaco …) della cultura europea, verificando nella realtà quanto emerso nel corso dell’anno.
Il percorso è organizzato con la partecipazione attiva dei ragazzi, ai quali è chiesto un lavoro di ricerca e presentazione di quanto si andrà via via incontrando.

Alternanza scuola-lavoro

Nel triennio vengono proposti progetti di alternanza scuola-lavoro, ovvero esperienze (in particolare stages estivi) che permettono agli studenti di mettersi alla prova in ambiti differenti da quello scolastico.
L’alternanza scuola-lavoro ha lo scopo di arricchire la formazione scolastica con competenze spendibili anche nel mercato del lavoro, di valorizzare le vocazioni personali, gli interessi e gli stili di apprendimento individuali.
Gli studenti, attraverso il confronto con le problematiche di un contesto reale di lavoro, sono chiamati a sviluppare le competenze trasversali (soft skills) maturate durante il proprio percorso scolastico e sono continuamente sfidati a divenire protagonisti responsabili e curiosi delle realtà nelle quali sono inseriti.

Orientamento post-diploma

Per gli alunni delle classi quinte sono previste attività specifiche per configurare e approfondire i criteri di scelta per il proprio futuro, creando occasioni di riflessione sul significato e sulle conseguenze di tali scelte. Il percorso d’orientamento prevede:

− incontri con figure professionali che operano in diversi settori,
− presentazione degli istituti universitari e dei diversi corsi attraverso la partecipazione di docenti e studenti delle varie università
− visita dei principali atenei
− partecipazione a momenti di orientamento organizzati dalle università

Teatro

La compagnia teatrale propone un percorso annuale di approfondimento e messa in scena di un testo, scelto in base agli spunti educativi che esso offre. Il lavoro si conclude in primavera, con la rappresentazione dello spettacolo aperta a tutto il territorio. L'iniziativa è una proposta libera rivolta a tutti gli studenti dei tre indirizzi liceali della scuola.
Negli anni sono state messe in scena con successo di critica e di pubblico opere e come, per esempio Delitto e Castigo di Dostoevskij rappresentato anche a Mosca.

Sport

La scuola propone attività sportive pomeridiane che costituiscono un’occasione di crescita personale (fisica, psicologica e sociale) attraverso un serio approfondimento tecnico-tattico delle pratiche sportive. Le attività proposte sono le seguenti:
− Atletica leggera, in preparazione ai Giochi Sportivi Studenteschi ed alle gare F.I.D.A.L.
− Sci e Snowboard, con corsi di avviamento/affinamento suddivisi per livello
− Pallavolo, con la partecipazione al Campionato Provinciale Studentesco
− Rugby a 7, in preparazione ad incontri amichevoli interscolastici
Da alcuni anni è stato avviato un progetto che prevede il coinvolgimento degli studenti liceali in qualità di aiuto-allenatori in corsi rivolti a ragazzi e bambini. Tale iniziativa ha mostrato positivi effetti sui ragazzi coinvolti, in quanto ha favorito il maturare del senso di responsabilità, migliorando nel contempo le capacità relazionali.

Musica

Alla musica è riconosciuta una capacità educativa di straordinaria portata. Essa diverte, emoziona, unisce, scatena e sviluppa la sensibilità e la personalità, aiutando a riflettere sul mondo e su se stessi. Con l’intenzione che l’esperienza musicale, prima che ricerca di affermazione individuale, diventi momento di valorizzazione della persona, l’attività pomeridiana “La Traccia si fa musica” offre l’occasione di incontrare quest’arte e di apprezzarla, imparando a suonare uno strumento musicale o a usare in modo consapevole e creativo la propria voce. Vengono organizzati corsi strumentali - sia individuali che a coppie - di batteria, chitarra elettrica, classica e basso, pianoforte e fisarmonica.

TeenSTAR

Ai ragazzi di quarta superiore viene proposta, come attività pomeridiana libera, il TeenSTAR (Sexuality Teaching in the context of an Adult Responsibility), un percorso sulla sessualità e l’affettività condotto da docenti tutor abilitati e in formazione permanente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. La particolarità dell’approccio consiste nell’osservazione e nell’ascolto di “segnali” fisici e emotivi che il corpo manda per farci comprendere cosa sta succedendo al suo interno, integrando così la dimensione fisica in ogni aspetto della persona in modo completo e non frammentario. Questo tipo di apprendimento farà comprendere alle ragazze e ai ragazzi che alle modificazioni fisiche corrispondono cambiamenti sia nella sfera emozionale che in quella cognitiva. Inoltre, attraverso la conoscenza di sé e dell’altro e di alcune delle differenze profonde tra uomo e donna, la sessualità può essere vissuta consapevolmente riconoscendo il valore dell’altro come dono.
Nei ragazzi e nelle ragazze esiste un nesso inscindibile tra razionalità, emozioni, sentimenti, riscontrabile in tutte le loro relazioni con i coetanei, la famiglia, i docenti. L’apprendimento esperienziale costituisce dunque innanzitutto una sfida alla scoperta di loro stessi. Inoltre, la riservatezza nel rapporto con i tutor e il coinvolgimento dei genitori permettono loro di sperimentare l’autorevolezza di una relazione che li accompagna in un percorso alla scoperta di sé in una fase decisiva dell’età evolutiva.

Arrow, periodico dei liceali

Arrow è il giornale scolastico degli alunni della nostra scuola, realizzato in formato cartaceo e digitale, consultabile al sito www.arrowperiodico.com.
E’ stato fondato più di dieci anni fa e ha raggiunto un livello di paragone culturale e di qualità grafica tale da vincere numerosi primi premi a livello nazionale. Arrow è realizzato con grande autonomia dal gruppo di redazione, responsabile di ogni aspetto, finanche dell’autofinanziamento. Gli studenti coinvolti riconoscono nell’opera di creazione del giornale una straordinaria occasione di maturazione, perché permette loro di stare ad occhi aperti di fronte a ciò che accade nella scuola, nella nostra società, nel mondo.

Sostegno e recupero

Valorizzando le potenzialità di ogni singolo alunno, la scuola attiva iniziative volte a fornire gli strumenti necessari ad incrementare le proprie capacità e a colmare le fragilità eventualmente emerse. Ogni insegnante propone attività di recupero in relazione alle necessità, secondo le modalità ritenute più opportune: articolazione della classe per gruppi omogenei, laboratori di tutoraggio, recuperi in orario pomeridiano, corsi di recupero estivi per alunni con fragilità o con debiti formativi.

Sportelli di aiuto allo studio

Gli insegnanti delle diverse discipline, con tempestività e in modo mirato, si rendono disponibili ad attivare sportelli pomeridiani di aiuto allo studio finalizzati a colmare lacune riscontrate nel percorso di apprendimento.

05

Uscite, viaggi, incontri

Tra le varie proposte che vengono fatte ai ragazzi, particolare importanza hanno la preparazione e la partecipazione alle visite di istruzione.

Per l’anno scolastico 2015/2016 le mete previste sono state Napoli, Pompei, Paestum per le classi primeRavenna e Venezia per le classi seconde, Firenze per le classi terze, Roma per le classi quarte e Berlino per le classi quinte.

Le mete e i percorsi di ciascuna visita di istruzione sono stati scelti per la stretta connessione tra la storia/cultura delle diverse località e i programmi delle varie discipline affrontate nella didattica quotidiana.

Guarda le gite del 2015/2016:

Guarda le gite del 2014/2015:

 Guarda le gite del 2013/2014:

 Guarda le gite del 2012/2013:

 

Altre uscite:

  • Il 12 febbraio 2013 la classe terza si è recata a Roma in giornata per visitare la mostra di Le Courbusier: vedi l'articolo su Arrow di una studentessa.
06

Vacanze studio

Guarda nel dettaglio alcune tra le numerose vacanze studio estive proposte:

   
08

Lavori degli studenti


Mistero Buffo: le vostre “recensioni”

La “sfida” di proporre uno spettacolo tratto dal Mistero Buffo di Dario Fo è stata […]






Continua a leggere

Due giorni di convivenza per le terze liceo. Coinvolgere per educare

Ogni giorno di scuola è una grande occasione per incontrare con curiosità e senza paura […]






Continua a leggere

La IV Liceo Artistico progetta insieme a Pedrali

I ragazzi della quarta artistico del Liceo ‘La Traccia’ sono stati chiamati a tradurre criticamente […]






Continua a leggere

I ragazzi del Liceo Artistico incontrano lo scultore Adelfo Galli

Mercoledì 9 marzo i ragazzi delle classi 1^, 2^ e 3^ Artistico hanno avuto l’occasione […]






Continua a leggere

Il Liceo Artistico incontra l’illustratore Gabriele Dell’Otto

Mercoledì 6 aprile i ragazzi di tutto l’artistico hanno incontrato Gabriele Dell’Otto, professionista a livello […]






Continua a leggere

Incontro degli studenti con il Ministro Lorenzin

Lunedì 4 marzo un gruppo di liceali, accompagnati dal prof. di Storia e Filosofia Pietro […]






Continua a leggere

Visita e rilievo per il museo del Moscato di Scanzo

In occasione del progetto Alternanza Scuola-Lavoro alla classe Terza Artistico è stata affidata la progettazione […]






Continua a leggere

Concorso per il nuovo ingresso all’Autodromo di Monza

La classe 5 Artistico parteciperà al concorso di idee indetto dalla Società Autodromo Nazionale di Monza per […]






Continua a leggere

Dark Heroes

Le classi seconda linguistico e seconda artistico con la professoressa Nolli di inglese e il professor […]






Continua a leggere

La nuova Milano: tra cantiere Feltrinelli e Bosco Verticale

Martedì 10 novembre il triennio del Liceo Artistico “La Traccia” di Calcinate (BG) ha visitato […]






Continua a leggere

Progettando cantine

Nell’ambito del lavoro di progettazione di un padiglione espositivo dedicato al vino (ultima tappa di […]






Continua a leggere

UN’IDEA NEL PALMO DELLA MANO

In architettura è indispensabile avere un’idea chiara e semplice  di ciò che si vuole realizzare. L’idea […]






Continua a leggere

Raccolta di idee

Le classi III e IV Artistico stanno lavorando in gruppo per rispondere alla richiesta del […]






Continua a leggere

Mostra III e IV artistico

  DAL CUCCHIAIO ALLA CITTA’ Lo slogan di E. Rogers descrive il lavoro dell’architetto che […]






Continua a leggere

La terza artistico progetta e realizza un monolocale

La petite maison de l’ètudiant – III Artistico La classe III Artistico nell’ambito delle Discipline […]






Continua a leggere

La IV artistico progetta il parco pubblico di Calcinate

  Il liceo artistico La Traccia progetta il parco pubblico di Calcinate e lo presenta all’Open […]






Continua a leggere

Mostra I e II artistico

Vedere con chiarezza   “Il fatto di disegnare ci spinge a vedere le cose con […]






Continua a leggere

Mostra I artistico

Il disegno e le forme La mostra si concentra sul metodo artistico, che ha come […]






Continua a leggere

Mostra II artistico

Architettura sacra La mostra si propone di dimostrare il percorso culturale che avviene nel passaggio […]






Continua a leggere