Liceo linguistico

0

Presentazione

Il liceo linguistico si prefigge il raggiungimento di una competenza linguistica, culturale e metodologica. Lo studente e' addestrato a muoversi nei diversi contesti comunicativi e allo stesso tempo guidato in un percorso di conoscenza di usi, costumi, mentalità, storia, arte e letteratura necessario per poter orientarsi ed interagire in un diverso contesto linguistico e culturale. Questo approccio comparativo ed esperienziale è alla base anche di un percorso metodologico trasversale a tutte le materie al fine di acquisire una capacità di riconoscimento di nessi linguistici, strutturali, logici e socio- culturali.

Coscienti che la lingua non è solo un mezzo di comunicazione ma un sistema complesso di trasmissione della tradizione e storia di un popolo, attraverso lo studio delle lingue il giovane è accompagnato ad incontrare la realtà in tutti i suoi aspetti e ad acquisire ulteriori strumenti per conoscerla, esplorarla ed interagire con essa.

Quest’apertura presuppone un’identità, l’appartenenza vissuta a una tradizione. In questo senso dunque la scuola deve proporre un’ipotesi interpretativa unitaria radicata nella tradizione e comunicata nel rispetto e, soprattutto, nella valorizzazione delle dimensioni razionali proprie di ogni persona quali lo spirito di esplorazione e d’indagine, la percezione estetica, i procedimenti argomentativi e dimostrativi, l'approccio metodologico alle discipline.

Tali obbiettivi si raggiungono grazie ad un team di insegnanti che lavorano insieme, alla costante collaborazione con docenti madrelingua, all'uso di strumenti multimediali, alla preparazione di certificazioni internazionali e alla progressiva introduzione di materie curricolari insegnate in lingua. (Clil)

Inoltre, sono particolarmente importanti esperienze guidate all'estero come gite scolastiche, vacanze studio, scambi linguistici e, per chi la richiede, la frequenza di un periodo di scuola in un altro paese.

 

07

Fotogallery/ videogallery

01

Scuola in diretta


Alternanza scuola-lavoro: il progetto con Seila TV

L’esperienza di alternanza scuola-lavoro della classe 3 Linguistico è stato condotto dal prof. Borelli Alessandro, […]






Continua a leggere

Vacanza culturale in Grecia per i licei

La vacanza quest’anno sarà in Grecia da domenica 30 luglio a sabato 5 agosto, in […]






Continua a leggere

Mistero Buffo, la parola ai protagonisti: i ragazzi!

Cosa dire di quest’anno? Di certo non è stato facile, ma che è stato l’anno […]






Continua a leggere

Alternanza scuola-lavoro: il progetto con Clay Paky

È iniziato a dicembre il percorso di alternanza scuola-lavoro che ha visto i ragazzi della […]






Continua a leggere

Alternanza scuola-lavoro: il progetto con l’Ospedale Papa Giovanni XXIII

La Chiesa dedicata a San Giovanni XXIII, il bonsai in stile fukinagashi di Francesco Pedrini, […]






Continua a leggere
Scrolla la pagina per caricare altre news

02

Offerta formativa

UN LICEO LINGUISTICO CHE PARLA IL MONDO

“Nel linguaggio è radicata la nostra umanità” (Andrea Moro)

Imparare una lingua è un’opportunità privilegiata per aprirsi al mondo. Le lingue esprimono uomini, temperamenti, culture, modi di pensare. Conoscerle aiuta a comprendere l’altro e sé dando l’occasione di confrontarsi e muoversi liberamente in contesti internazionali.

In un mondo dove, ormai, dalle grandi aziende alle piccole società tutti si interfacciano con realtà globali, quella per le lingue non è solo un investimento per il proprio futuro lavorativo ma è fin da subito la possibilità di accesso a più fonti di informazioni e a diverse opportunità di studio e di specializzazione in tutti i campi.



Materie I II III IV V
Italiano 4 4 4 4 4
Latino 2 2 - - -
Storia e Geografia 3 3 - - -
Storia - - 2 2 2
Filosofia - - 3 3 3
Inglese 4 4 3 3 3
Inglese madrelingua 1 1 1 1 1
Francese/Tedesco* 3 3 3 3 3
Francese/Tedesco madrelingua 1 1 1 1 1
Spagnolo 3 3 3 3 3
Russo** (2) (2) (2) (2) (2)
Storia dell'Arte 1 1 1 2 2
Matematica 3 3 2 2 2
Fisica - - 2 2 2
Scienze 2 2 2 2 2
Educazione Fisica 2 2 2 1 1
Religione 1 1 1 1 1
Totale 30 30 30 30 30
* A scelta una delle due lingue

** Opzionale facoltativo nel quinquennio; rientro pomeridiano di 2 ore

Diversamente da quanto prevede il Ministero, la nostra proposta per il biennio si articola in 30 ore settimanali (anizichè 27). Questo ci dà l'opportunità di potenziare alcune materie che riteniamo importanti per la formazione degli studenti (inglese, francese, tedesco, storia dell'arte).

Poichè la didattica è attenta aia bisogni delle singole classi, il quadro orario potrebbe subire alcune variazioni, nei limiti delle norme ministeriali.


METODO

Nei primi due anni del percorso i ragazzi imparano le lingue a partire da sé e dai loro interessi. Il saper comunicare si consolida attraverso lezioni dialogate incentrate sull’esperienza personale. Sono inoltre frequenti focus relativi alla civiltà e alla cultura straniera.

Nel triennio, pur mantenendo una modalità didattica interattiva, i contenuti si ampliano e si passa dalla sfera strettamente personale alla conoscenza e al confronto con l’attualità. Gli alunni imparano anche a leggere criticamente i grandi classici della letteratura straniera e acquisiscono, al termine del loro percorso scolastico, una competenza di livello B2 (alto-intermedio) del Quadro Comune Europeo di Riferimento in tutte le lingue.

ESPERIENZE

Ciò che viene acquisito attraverso il metodo è costantemente arricchito e accompagnato da diversi strumenti e iniziative:

  • Insegnanti di madrelingua per tutto il quinquennio
  • Nel triennio discipline non linguistiche (storia, storia dell’arte, scienze) insegnate in lingua straniera (CLIL)
  • Lettura e uso di materiale autentico in lingua (quotidiani, film, documentari, riviste)
  • Preparazione alle certificazioni linguistiche più conosciute (FCE, DELF, DELE)
  • Possibilità di: stage, periodi di studio e soggiorni estivi all’estero
  • Partecipazione a eventi culturali, nazionali e internazionali in lingua straniera
  • Visita alle principali città europee
  • Incontri con visitatori e studenti stranieri
  • Collaborazione con scuole straniere
  • Corsi opzionali di tedesco e russo
  • English lunch e Repas en Francais
  • Partecipazione a spettacoli teatrali in lingua
  • Cineforum in lingua

DOPO 5 ANNI

I nostri studenti dopo cinque anni di buon lavoro:

  • Comunicano, con livello B2, in almeno tre lingue internazionali
  • Sono favoriti in ambito lavorativo dall’apertura che la conoscenza delle lingue ha generato
  • Scelgono e affrontano con successo qualsiasi ambito universitario
  • Valorizzano tutto ciò che incontrano come risorsa per sé, riconoscendo gli aspetti significativi e i valori culturali delle diverse civiltà che hanno incontrato
03

Docenti

I RICEVIMENTI AVVENGONO SU APPUNTAMENTO. Per motivi organizzativi e per evitare inutili attese, i genitori devono prenotare il colloquio col docente desiderato fissando l’APPUNTAMENTO tramite il figlio. I ricevimenti si svolgeranno nelle salette al piano terra.

Davide Assanelli

Francese, tutte le classi
Ricevimento: Martedì, 11.10-12.05

Germana Bonzi

Coordinatrice Didattica
Ricevimento: Riceve su appuntamento, contattando la segreteria

Anna Botto

Lettere, 1L 3L
Ricevimento: Sabato, 09.05-10.00

Francesca Calvi

Scienze, tutte le classi
Ricevimento: Sabato, 09.05-10.00

Giuliano Carobbio

Educazione Fisica, tutte le classi
Ricevimento: Venerdì, 10.00-10.55

Rita Constantini

Lettere, 1L 4L
Ricevimento: Lunedì, 10.00-10.55

Maria Lucia Costa

Lettere, 1L 2L 4L 5L
Ricevimento: Venerdì, 09.05-10.00

Benedetto Garzillo

Lettere, 2AL
Ricevimento: Lunedì, 10.00-10.55

Sara Guerini

Matematica e Fisica, 2L 5L
Ricevimento: Venerdì, 11.10-12.05

Elisa Locatelli

Matematica e Fisica, 1L 3L 4L
Ricevimento: Sabato, 11.10-12.05

Neil McGrath

Madrelingua inglese, tutte le classi
Ricevimento: Martedì, 09.05-10.00

Giuseppina Musumeci

Inglese, 4L 5L
Ricevimento: Mercoledì, 09.05-10.00

Alberto Negrinotti

Religione, tutte le classi
Ricevimento: Lunedì,11.10-12.05

Chiara Nolli

Inglese, 1L 2L 3L
Ricevimento: Giovedì, 12.05-13.00

Pietro Pizzi

Storia e Filosofia, 3L 4L 5L
Ricevimento: Venerdì, 09.05-10.00

Sara Quadri

Storia dell'arte, 2L 3L 5L
Ricevimento: Sabato, 10.00-10.55

Lodovico Rondalli

Inglese e Tedesco, 1L 2L
Ricevimento: Giovedì, 09.05-10.00

Mercedes Sanchez

Spagnolo madrelingua, tutte le classi
Ricevimento: Lunedì, 9.05-10.00

Angelo Sangalli

Matematica e Fisica, 3L
Ricevimento: Venerdì, 11.10-12.05

Stefano Vignati

Storia e Filosofia, 3L 5L
Ricevimento: Giovedì, 09.05-10.00

Alessia Zanotti

Lettere, 2L
Ricevimento: Sabato, 10.00-10.55
04

Attività didattiche

Potenziamento delle lingue straniere

Stare al passo con i tempi, scoprire nuove realtà, conoscere e incontrare il mondo. Tutto questo si può fare! Serve solo essere ben attrezzati e acquisire gli strumenti necessari per comunicare in modo consapevole ed efficace in contesti internazionali. Per il presente e per il futuro, in vista di un’attività lavorativa o per il proseguimento degli studi, l’apprendimento delle lingue straniere è cruciale.
Ecco perché abbiamo pensato a una serie di iniziative per i nostri studenti che permettano loro di acquisire progressivamente gli strumenti per conoscere e affrontare contesti internazionali. Realtà ed esperienze dentro e fuori l’ambito scolastico.

− Insegnanti madrelingua per tutto il quinquennio
− CLIL: insegnamento di alcune discipline curriculari in lingua straniera
− Preparazione alle prove di certificazione internazionale delle competenze linguistiche riconosciute a livello Europeo in ambito lavorativo e universitario (First, Delf, Dele)
− Collaborazioni con scuole straniere
− Soggiorni di studio con possibilità di acquisire crediti formativi nel Regno Unito, in Irlanda e America
− Stage formativi in Spagna
− Periodi di studio all'estero durante il percorso scolastico
− Corsi opzionali di spagnolo, tedesco e russo
− English lunch e Repas en français (Pranzo in lingua straniera)
− Lettura di quotidiani esteri
− Partecipazione a spettacoli teatrali in lingua straniera

Studio pomeridiano

È possibile, per gli studenti che lo desiderano, studiare insieme per tre pomeriggi alla settimana presso la biblioteca della scuola. Con la presenza di due insegnanti i ragazzi sono aiutati ad approfondire le tematiche emerse a lezione e a confrontarsi in vista di interrogazioni e verifiche.

Soggiorni di studio all’estero

Durante l’estate è offerta agli studenti del liceo la possibilità di partecipare a soggiorni di studio all’estero, curati dagli insegnanti di lingua, in cui i corsi sono alternati a visite d’istruzione. I ragazzi vengono così introdotti all’incontro con realtà culturali e sociali dai tratti nuovi.
Per quanto riguarda la lingua inglese, si propone per il biennio un soggiorno di studio in Gran Bretagna; per il triennio uno a New York. Per chi frequenta il corso pomeridiano di lingua russa, viene organizzato il soggiorno presso alcune famiglie di Mosca.

Cineforum in lingua inglese

Si tratta di una serie di film in lingua originale proiettati in orario pomeridiano. L’iniziativa, aperta a tutti gli studenti che desiderano liberamente parteciparvi, offre l’interessante possibilità di scoperta che la comprensione di una lingua è il risultato un insieme di fattori anche collaterali alla grammatica in senso stretto e che l’inglese che imparano durante le ore di lezione della mattina è, fin dai primi anni, più che sufficiente ad apprezzare e godere appieno del grande cinema in lingua originale.

Visite di istruzione

Le visite di istruzione annuali, in Italia e all’estero, sono pensate in riferimento al percorso culturale che caratterizza l’anno in corso. Tutte le visite si presentano come l’occasione in cui ogni studente, attraverso l’esperienza diretta, può affrontare in prima persona problematiche, questioni e ipotesi di lettura dibattute e incontrate durante il lavoro in classe.

Visita di istruzione estiva

Durante la pausa estiva viene offerta un’ulteriore occasione: visitare luoghi significativi (Parigi, Praga, Vienna, Monaco …) della cultura europea, verificando nella realtà quanto emerso nel corso dell’anno.
Il percorso è organizzato con la partecipazione attiva dei ragazzi, ai quali è chiesto un lavoro di ricerca e presentazione di quanto si andrà via via incontrando.

Alternanza scuola-lavoro

Nel triennio vengono proposti progetti di alternanza scuola-lavoro, ovvero esperienze (in particolare stages estivi) che permettono agli studenti di mettersi alla prova in ambiti differenti da quello scolastico.
L’alternanza scuola-lavoro ha lo scopo di arricchire la formazione scolastica con competenze spendibili anche nel mercato del lavoro, di valorizzare le vocazioni personali, gli interessi e gli stili di apprendimento individuali.
Gli studenti, attraverso il confronto con le problematiche di un contesto reale di lavoro, sono chiamati a sviluppare le competenze trasversali (soft skills) maturate durante il proprio percorso scolastico e sono continuamente sfidati a divenire protagonisti responsabili e curiosi delle realtà nelle quali sono inseriti.

Orientamento post-diploma

Per gli alunni delle classi quinte sono previste attività specifiche per configurare e approfondire i criteri di scelta per il proprio futuro, creando occasioni di riflessione sul significato e sulle conseguenze di tali scelte. Il percorso d’orientamento prevede:

− incontri con figure professionali che operano in diversi settori,
− presentazione degli istituti universitari e dei diversi corsi attraverso la partecipazione di docenti e studenti delle varie università
− visita dei principali atenei
− partecipazione a momenti di orientamento organizzati dalle università

Teatro

La compagnia teatrale propone un percorso annuale di approfondimento e messa in scena di un testo, scelto in base agli spunti educativi che esso offre. Il lavoro si conclude in primavera, con la rappresentazione dello spettacolo aperta a tutto il territorio. L'iniziativa è una proposta libera rivolta a tutti gli studenti dei tre indirizzi liceali della scuola.
Negli anni sono state messe in scena con successo di critica e di pubblico opere e come, per esempio Delitto e Castigo di Dostoevskij rappresentato anche a Mosca.

Sport

La scuola propone attività sportive pomeridiane che costituiscono un’occasione di crescita personale (fisica, psicologica e sociale) attraverso un serio approfondimento tecnico-tattico delle pratiche sportive. Le attività proposte sono le seguenti:
− Atletica leggera, in preparazione ai Giochi Sportivi Studenteschi ed alle gare F.I.D.A.L.
− Sci e Snowboard, con corsi di avviamento/affinamento suddivisi per livello
− Pallavolo, con la partecipazione al Campionato Provinciale Studentesco
− Rugby a 7, in preparazione ad incontri amichevoli interscolastici
Da alcuni anni è stato avviato un progetto che prevede il coinvolgimento degli studenti liceali in qualità di aiuto-allenatori in corsi rivolti a ragazzi e bambini. Tale iniziativa ha mostrato positivi effetti sui ragazzi coinvolti, in quanto ha favorito il maturare del senso di responsabilità, migliorando nel contempo le capacità relazionali.

Musica

Alla musica è riconosciuta una capacità educativa di straordinaria portata. Essa diverte, emoziona, unisce, scatena e sviluppa la sensibilità e la personalità, aiutando a riflettere sul mondo e su se stessi. Con l’intenzione che l’esperienza musicale, prima che ricerca di affermazione individuale, diventi momento di valorizzazione della persona, l’attività pomeridiana “La Traccia si fa musica” offre l’occasione di incontrare quest’arte e di apprezzarla, imparando a suonare uno strumento musicale o a usare in modo consapevole e creativo la propria voce. Vengono organizzati corsi strumentali - sia individuali che a coppie -di batteria, chitarra elettrica, classica e basso, pianoforte e fisarmonica.

TeenSTAR

Ai ragazzi di quarta superiore viene proposta, come attività pomeridiana libera, il TeenSTAR (Sexuality Teaching in the context of an Adult Responsibility), un percorso sulla sessualità e l’affettività condotto da docenti tutor abilitati e in formazione permanente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. La particolarità dell’approccio consiste nell’osservazione e nell’ascolto di “segnali” fisici e emotivi che il corpo manda per farci comprendere cosa sta succedendo al suo interno, integrando così la dimensione fisica in ogni aspetto della persona in modo completo e non frammentario. Questo tipo di apprendimento farà comprendere alle ragazze e ai ragazzi che alle modificazioni fisiche corrispondono cambiamenti sia nella sfera emozionale che in quella cognitiva. Inoltre, attraverso la conoscenza di sé e dell’altro e di alcune delle differenze profonde tra uomo e donna, la sessualità può essere vissuta consapevolmente riconoscendo il valore dell’altro come dono.
Nei ragazzi e nelle ragazze esiste un nesso inscindibile tra razionalità, emozioni, sentimenti, riscontrabile in tutte le loro relazioni con i coetanei, la famiglia, i docenti. L’apprendimento esperienziale costituisce dunque innanzitutto una sfida alla scoperta di loro stessi. Inoltre, la riservatezza nel rapporto con i tutor e il coinvolgimento dei genitori permettono loro di sperimentare l’autorevolezza di una relazione che li accompagna in un percorso alla scoperta di sé in una fase decisiva dell’età evolutiva.

Arrow, periodico dei liceali

Arrow è il giornale scolastico degli alunni della nostra scuola, realizzato in formato cartaceo e digitale, consultabile al sito www.arrowperiodico.com.
E’ stato fondato più di dieci anni fa e ha raggiunto un livello di paragone culturale e di qualità grafica tale da vincere numerosi primi premi a livello nazionale. Arrow è realizzato con grande autonomia dal gruppo di redazione, responsabile di ogni aspetto, finanche dell’autofinanziamento. Gli studenti coinvolti riconoscono nell’opera di creazione del giornale una straordinaria occasione di maturazione, perché permette loro di stare ad occhi aperti di fronte a ciò che accade nella scuola, nella nostra società, nel mondo.

Incontri e workshops

L’esperienza diretta, sulla quale poi si svolge il lavoro critico, è uno dei pilastri nel percorso conoscitivo dei ragazzi. Per questo motivo durante il corso dell’anno i docenti delle diverse discipline propongono una serie di uscite culturali.
La scuola organizza inoltre incontri con personalità del mondo della cultura, della politica, del lavoro, con la consapevolezza che tali occasioni, adeguatamente preparate, rappresentano uno stimolo fortissimo alla riflessione e alla maturazione culturale e critica dei ragazzi.

Sostegno e recupero

Valorizzando le potenzialità di ogni singolo alunno, la scuola attiva iniziative volte a fornire gli strumenti necessari ad incrementare le proprie capacità e a colmare le fragilità eventualmente emerse. Ogni insegnante propone attività di recupero in relazione alle necessità, secondo le modalità ritenute più opportune: articolazione della classe per gruppi omogenei, laboratori di tutoraggio, recuperi in orario pomeridiano, corsi di recupero estivi per alunni con fragilità o con debiti formativi.

Sportelli di aiuto allo studio

Gli insegnanti delle diverse discipline, con tempestività e in modo mirato, si rendono disponibili ad attivare sportelli pomeridiani di aiuto allo studio finalizzati a colmare lacune riscontrate nel percorso di apprendimento.

Mostre

Dal lavoro scolastico svolto ordinariamente durante l’anno scaturiscono approfondimenti culturali – di norma legati all’indirizzo frequentato - che si concretizzano nella realizzazione di mostre ed eventi presentati al territorio in occasione dell’Open Day di gennaio, di Bergamo Scienza e della Festa di fine anno. I ragazzi sono invitati a diventare protagonisti della mostra, dalla fase ideativa sino alla presentazione nelle visite guidate.

Didattica innovativa – generazione Web

La nostra scuola partecipa al progetto della Regione Lombardia “Generazione Web” che consente di utilizzare strumentazioni informatiche all’avanguardia e di allestire ogni aula dell’istituto con strumentazioni multimediali (Lavagne Interattive Multimediali; iPad) che favoriscono una didattica dinamica e innovativa.

05

Uscite, viaggi, incontri

  Tra le varie proposte che vengono fatte ai ragazzi, particolare importanza hanno la preparazione e la partecipazione alle visite di istruzione.

Per l’anno scolastico in corso le mete previste sono Napoli, Pompei, Paestum per le classi primeRavenna e Venezia per le classi seconde, Toscana per le classi terze, Vienna per le classi quarte e Berlino per le classi quinte.

Le mete e i percorsi di ciascuna visita di istruzione sono stati scelti per la stretta connessione tra la storia/cultura delle diverse località e i programmi delle varie discipline affrontate nella didattica quotidiana.

Guarda le gite del 2015/2016:

Guarda le gite del 2014/2015:

Guarda le gite del 2013/2014:

 Guarda le gite del 2012/2013:

06

Vacanze studio

08

Lavori degli studenti


Mistero Buffo: le vostre “recensioni”

La “sfida” di proporre uno spettacolo tratto dal Mistero Buffo di Dario Fo è stata […]






Continua a leggere

Due giorni di convivenza per le terze liceo. Coinvolgere per educare

Ogni giorno di scuola è una grande occasione per incontrare con curiosità e senza paura […]






Continua a leggere

Incontro degli studenti con il Ministro Lorenzin

Lunedì 4 marzo un gruppo di liceali, accompagnati dal prof. di Storia e Filosofia Pietro […]






Continua a leggere

Dark Heroes

Le classi seconda linguistico e seconda artistico con la professoressa Nolli di inglese e il professor […]






Continua a leggere

Nunca tan hermosa cosa vido

La classe 3ªL ha proposto in occasione dell’open day un lavoro sulla scoperta dell’America intitolato […]






Continua a leggere

‘PRIDE and PREJUDICE’ AL TEATRO DONIZETTI

Anche quest’anno i ragazzi di 4 e 5 Liceo Linguistico hanno partecipato allo spettacolo teatrale […]






Continua a leggere

Ballade des pendus

La quarta linguistico quest’anno ha presentato agli spettatori dell’Open day la “Ballade des pendus” (La ballata degli […]






Continua a leggere

Victorian Crime and Punishment

Open day: un invito a dire “io” nel lavoro di classe.Il lavoro dell’open day di […]






Continua a leggere

Coged de vuestra alegre primavera el dulce fruto

Quarta Linguistico Bellezza, natura e amore nel Rinascimento Correlati






Continua a leggere

Sales in Camden Town Market

Terza Linguistico, Seconda Artistico “Nobody can stand in between me and my Camden”, recita Shakespeare […]






Continua a leggere

La vida es sueño?

La vida es sueno? Is life a dream? La vie est un songe?   La […]






Continua a leggere

Mostra II linguistico

Contemporary detective stories Scrivere in lingua straniera e’ come completare un puzzle: un pezzo alla […]






Continua a leggere

Storytelling

Giorgia Asperti , II LICEO LINGUISTICO 2012/2013 Nel tentativo di imparare a scrivere in lingua […]






Continua a leggere

Oscar Wilde

III Linguistico 2012/2013 In occasione dell’Open-day, la classe III linguistico ha riproposto per il secondo […]






Continua a leggere

Mostra II linguistico

I pellegrini di Santiago: uomini in movimento, uomini che muovono II linguistico 2010/2011   COSA […]






Continua a leggere

Mostra III linguistico

PLATONE: UN OCEANO DI SIGNIFICATO III linguistico 2010/2011     Una mostra in due stanze […]






Continua a leggere

Mostra III linguistico

The Canterbury Tales: An Ironic Portrait of England La mostra della classe III Linguistico tratta […]






Continua a leggere