News

Secondaria di primo grado in gita a Trezzo


Ogni giorno, dentro e fuori la scuola, è una grande occasione per incontrare con curiosità e senza paura tutto ciò che c’è.

Quello che noi desideriamo nel cammino educativo con i nostri studenti è accompagnarli a stare di fronte alla realtà, partendo dalle loro domande, provocando la loro curiosità e scoprendo insieme tutta la positività e la bellezza di ciò che ci circonda.

Con i nostri ragazzi della Secondaria di primo grado siamo stati a Trezzo sull’Adda, un luogo che si presta a una osservazione ragionata che è l’aspetto che ci interessa di più. Osservare gli elementi e provare a dedurne cause e conseguenze: è interessante capire insieme, ad esempio, la funzione difensiva della torre, perché è così alta? Perché la porta di accesso è posizionata sul retro? Perché ha pareti così spesse? Perché si trova all’interno di una sorta di penisola?

 

img_5077

 

Oppure nell’osservazione del fiume è bello arrivare a capire insieme che nel corso degli anni ha accumulato detriti lungo la riva bergamasca rendendola quindi meno ripida e più ricca di vegetazione.

Nel corso della passeggiata abbiamo osservato anche la centrale idroelettrica e la chiusa cercando di comprenderne il funzionamento.

 

img_5074

 

Anche il viaggio in pullman è stata l’occasione per guardare il paesaggio: ci siamo accorti della differenza tra bassa pianura ricca di campi e di terra fertile,  e alta pianura, costituita da terra più sassosa, scomoda da lavorare e quindi ideale per la costruzione della fabbriche.

 

img_5073-2

 

La gita si è conclusa con un momento molto bello in cui, seduti sulla riva, abbiamo ammirato in silenzio il paesaggio: la distesa di acqua del lago, le montagne sullo sfondo, i cigni, i cormorani  e le anatre. Il professore di italiano a questo punto ci ha proposto l’ascolto di un passaggio dei Promessi Sposi: Renzo, in fuga da Milano, cerca di attraversare l’Adda. È stato interessante vedere come la descrizione della zona corrispondesse esattamente a quello che abbiamo avuto sotto gli occhi durante la mattinata.

 

img_5078