Storytelling

Giorgia Asperti , II LICEO LINGUISTICO 2012/2013

Nel tentativo di imparare a scrivere in lingua straniera, noi ragazzi di seconda linguistico, con l’aiuto della professoressa Nolli, abbiamo letto alcuni testi in prosa più o meno conosciuti, in particolare siamo partiti da due racconti del famoso scrittore Roald Dahl, The BFG e The Hitchhiker.Seguendo l’esempio dei testi e precise indicazioni di lavoro abbiamo provato a scrivere storie inventate da noi e ci siamo meravigliati dei risultati. Allora abbiamo ripetuto l’esperienza incontrando il linguaggio poetico attraverso la lettura di poesie di Emily Dickinson. La possibilità di scrivere articoli in lingua straniera la considero molto, perché è una occasione per esprimere più profondamente le esperienze che vivo e ciò che provo.

Scrivendo in inglese, infatti, mi sento più sicura e più libera di raccontare ciò che vivo davvero, visto che spesso trovo difficile parlare apertamente con qualcuno delle mie esperienze personali.  Per questo motivo colgo l’occasione di invitare chiunque volesse a cimentarsi nella scrittura in lingua straniera.

Questo lavoro ha permesso a me e alla mia classe di conoscere nuovi termini specifici della letteratura inglese e vivere in prima persona l’esperienza dello scrivere.

I racconti sono stati poi drammatizzati e messi in scena durante l’Open Day di gennaio.