News

13Mag

Wakako Saito alla primaria


Wakako Saito insegna all’università di Nagoya, seicento chilometri a sud di Tokyo, lingua e letteratura italiana.
L’incontro da buddista con don Giussani venticinque anni fa. Poi il rapporto con il movimento di CL, «essenziale» per stare di fronte al dramma del terremoto. Che sfida, perché chiede un cambiamento «di tutto l’umano».

…”vengo dal Giappone, il mio compito principale è quello di favorire un dialogo aperto tra cristiani e buddisti e anche quello di facilitare uno scambio culturale positivo, in particolare, tra Italia e Giappone. …Fin da bambina, sono cresciuta nella religione buddista e sono stata molto influenzata dall’idea buddista del “bosatsu” in relazione, anche, alla mia esperienza all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, come ricercatrice dell’Istituto per il Buddismo Mikkyo e la Cultura buddista dell’Università di Koyasan in Giappone.”

Ogni volta che viene in Italia viene a trovarci.

Wakako Saito